Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
1 week ago

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

In questo video presentiamo la ricostruzione storica del processo di raccolta del grano "come si faceva una volta". Tutto questo è stato possibile grazie a Giordano Fogliata che ha riportato con pazienza e perizia la mietilega alle condizioni originali. Un ringraziamento particolare a Giorgio Grandi e la sua azienda agricola. ... See MoreSee Less

Comment on Facebook

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

STORIA DELLA CHIUSA
"Col Rogito Graziolo de' Nani di Asola 20 novembre 1428 la comunità di Asola concedeva ai Comuni ed agli uomini di Acquanegra e Beverara di poter cavare e condur fuori del fiume Chiese sul territorio Asolano una Seriola, per adacquare i loro terreni e costruirvi edilici, senza menzione di livello, o ricognizione. Però quelli di Acquanegra e Beverara, col l'altro Rogito Giovanni de' Nani 13 febbraio 1436, pagavano agli Asolani il terreno occupato pel vaso e per gli argini della Seriola; ne' quali argini furono in seguito praticati ponti, begoni, soratori, chiaviche ecc. Gli Asolani non pertanto, quali che ne fossero le cagioni, non cessarono disturbare l'impresa, finchè nell'anno 1482 spianarono la bocca della Seriola. Di qui le liti insorte, e prima e di poi, tra quelli di Asola, e questi di Acquanegra e Beverara [...]. Quì dunque ebbe principio la Chiusa, cioè quell' edificio costrutto nell'argine sinistro del Chiese un miglio circa al di sotto di Asola, che serve a richiamare l'acqua del fiume nella Seriola; con sopra una casa che serve di abitazione al custode, che deve sorvegliare i chiaviconi, nonche gli argini lungo il vaso a riparo d'ogni danno."

Testo: Raccolta di memorie e documenti riguardanti i tre paesi di Acquanegra, Barbasso e Medole nel Mantovano, Giovanni Battista Casnighi, 1860.
Foto: la chiusa nel 1790, Archivio di Stato di Venezia.
... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Complimenti ai Comuni che sanno valorizzare la loro Storia.👌

5 months ago

... See MoreSee Less

... See MoreSee Less

Load more